ANTHONY PATERAS

VENERDI’ 5 OTTOBRE
SAN PIETRO AL NATISONE pushpin-google-hi
SMO

ANTHONY PATERAS
AnthonyPateras

Anthony Pateras, classe 1979, pianista e compositore australiano, è una delle figure più originali e interessanti del panorama musicale contemporaneo, capace di infondere nuova vita al pianoforte, miscelando la pratica compositiva propria della musica classica contemporanea con una sensibilità ad ampio raggio, vicina al mondo dell’improvvisazione, ai detournement del pianoforte preparato e alla visceralità dell’elettronica. Originario di Melbourne, ma trapiantato a Berlino, ha all’attivo sia lavori di composizione eseguiti nei più importanti auditorium mondiali (da orchestre quali Los Angeles Philharmonic, BBC Symphony, Australian Chamber Orchestra, Percussionists of the Basel Symphony Orchestra, Ensemble Hiatus, solo per citarne alcuni), sia seminali lavori di improvvisazione con il trio Pateras/Baxter/Brown.
Nel corso della sua carriera Pateras ha inoltre collaborato con musicisti quali Christian Fennesz, Oren Ambarchi, Valerio Tricoli, Han Bennink, Paul Lovens, Stephen O’Malley, Steve Noble, Thomas Lehn e eRikm; ha dato vita al progetto TĒTĒMA, insieme a Mike Patton e al batterista Will Guthrie nonché al supergruppo Thymolphthalein (insieme a Jerome Noetinger, Clayton Thomas, Natasha Anderson and Will Guthrie).
Ha pubblicato oltre 20 dischi per etichette quali Tzadik, Edition Mego e la sua personale etichetta Immediata.
La performance in programma,
This Ain’t My First Rodeo, prende spunto dalla frase della poetessa, saggista, insegnante e femminista statunitense Adrienne Rich: “All’inizio ogni nuovo apprendimento sembra caos”. Dice Pateras C’è una trasformazione in corso e non sono molto sicuro da dove provenga. Questo sembra essere lo stato ideale per un musicista per fare un buon lavoro: curiosità terrorizzata.”

Commissionato dall’APRA AMCOS Art Music Fund in collaborazione con l’Australian Music Center