Image Mixing

VENERDI’ 19 OTTOBRE
UDINE pushpin-google-hi
TEATRO SAN GIORGIO

in collaborazione con il Premio Darko Bratina e con il Festival Contemporanea

Performance mutlimediale: Peter Mettler immagini – Andrea Gulli, Alex Koruga, Jesus Valenti suoni – Giovanni Maier conduction

Image Mixing

Mixare Immagini dal vivo è un po’ come andare in una trance tecnologica, lasciare che le cose si dispieghino e affiorino mentre si interagisce con le cose che ti vengono incontro.

L’unica risorsa che hai è la somma della tua esperienza nel fare cinema. Uno ha il proprio modo di mettere insieme le immagini, modi di raccontare, che sono come dei modelli nel subconscio che si manifestano durante la performance – ma possono venir fuori male, o in modo confuso. Non si può sempre scegliere, come si farebbe altrimenti. Quindi si verificano degli errori e si scoprono modalità inedite con cui può funzionare il linguaggio.

Io registro i mix su cassetta, perché non c’è altro modo per mantenere traccia di tutto quello che succede. Quando le rivedo, riesco a cogliere delle trame sottotesto e dei raccordi sorprendenti. Ci sono delle logiche interne che sono molto diverse da ciò che la mente raziocinante e strutturante avrebbe potuto tirar fuori. Io ritengo che esercitare la percezione associativa tra suono e immagine possa portare ad affinare la comprensione dei rapporti fra le cose.