CONDUCTION

MERCOLEDI’ 17 e GIOVRDI’ 18 OTTOBRE
STARANZANO pushpin-google-hi
DOBIALAB

Workshop di Conduction per piccolo ensemble di strumenti elettronici Riservato agli allievi del corso di Nuove tecnologie del Conservatorio G. Tartini di Trieste

Giovanni Maier conduction

Maier

La Conduction, è una delle possibilità di direzione dell’improvvisazione, assomiglia a un dialogo con un moderatore che decide quando e chi parla, stabilendo gli argomenti, il tono, eccetera. Dall’altro, rimane una pratica estemporanea che non sappiamo a priori come si svilupperà, dove tutti improvvisano a partire da quello che sanno fare, ma dove sono anche incoraggiati a prendersi dei rischi.

Nella Conduction ci sono pochissime regole, e il direttore comunica attraverso dei gesti che sono delle vere e proprie istruzioni per l’azione musicale. Le istruzioni si possono combinare e stratificare in qualsiasi modo, in sequenza temporale o simultaneamente all’interno di diverse sezioni dell’ensemble: è come se le regole, la “grammatica” emergesse nel momento stesso in cui si agisce, e sta all’intero ensemble decidere in tempo reale, in contesto, se questo ha un senso musicale o meno.

Nel caso della performance la Conduction di Giovanni sarà una sorta di intermediazione gestuale tra le immagini del regista Peter Mettler, che lavora anche lui improvvisando, e il suono che proviene dal gruppo.